Control > Magazine > Punto L e massaggio prostatico

Magazine

21-02-2020

Punto L e massaggio prostatico

Si parla molto di quel luogo magico e un po’ misterioso che è il punto G femminile (o secondo recenti scoperte “zona CUV”), il luogo dove si trovano le chiavi per accedere al massimo del piacere sessuale. E se vi dicessimo che anche il corpo maschile ha il suo punto G?

Proprio così: si chiama punto L, sappiamo dove si trova, come è fatto, e sappiamo anche come stimolarlo. Ma andiamo con ordine.

Il punto G maschile, chiamato punto L, si trova nella zona perineale nei pressi della prostata, la ghiandola responsabile della produzione di parte del liquido seminale.

La stimolazione di quest’area è una pratica chiamata massaggio prostatico, i cui benefici vanno ben oltre il raggiungimento del culmine del piacere sessuale maschile.

Il massaggio prostatico infatti:

  • • può far raggiungere orgasmi di un’intensità e di una durata maggiore rispetto all’orgasmo “classico”
  • • amplifica il piacere sessuale ed aiuta a risolvere deficit erettivi 
  • • aiuta ad eliminare i residui che si accumulano nella ghiandola prostatica
  • • favorisce il ripristino di un buon flusso sanguigno nell’area

 


Esistono due tipi di massaggio prostatico: il massaggio esterno ed il massaggio interno.

Il massaggio esterno è piuttosto semplice da praticare: per stimolare il punto L dall’esterno, infatti, è possibile applicare delicatamente pressione nella zona perineale, massaggiando in maniera lenta e regolare.

Per raggiungere il massimo del piacere con una stimolazione esterna, prova il gel 2-in1 Mediterranean Sea: grazie alla sua texture morbida e setosa ed al fresco profumo di acqua mediterranea, infatti, rende il massaggio ancora più piacevole,.

Scopri il gel 2-in 1 MEDITERRANEAN SEA

 

Il metodo più completo ed efficace, ma anche il più delicato, è il massaggio prostatico interno. Questa tecnica consiste nel massaggiare la prostata dall’interno, utilizzando un dito (generalmente l’indice) o sex toys maschili dedicati. Una volta raggiunta la ghiandola prostatica, collocata a circa 5-7 cm di profondità, la si potrà massaggiare con movimenti delicati e ripetitivi, stimolando così il punto L nella maniera più diretta ed intensa possibile.

Per rendere ancora più piacevole il massaggio prostatico interno, consigliamo l’utilizzo del lubrificante LUB GEL ALOE, che unisce le proprietà emolliente e rinfrescanti dell’aloe all’azione lubrificante del gel.

Scopri il LUB GEL ALOE


Nonostante tutti quei falsi miti che semplificano e banalizzano la vita sessuale maschile, l'eccitazione dell’uomo è più sfumata e complessa di quanto pensiamo. Pratiche come la stimolazione prostatica infatti devono fare i conti con il fattore virilità, con i suoi stereotipi e pregiudizi, il quale può influire negativamente mettendo ostacoli arbitrari al raggiungimento del benessere sessuale ed alla comprensione di sé.

Conoscersi e conoscere il proprio corpo e quello del partner, condividendo apertamente paure, insicurezze, curiosità e fantasie, è un elemento fondamentale per una sessualità consapevole, libera, e felice.