Control > Magazine > Cos'è la body positivity?

Magazine

15-07-2019

Cos'è la body positivity?

Il termine “body-positive” nasce tra il 2010 e il 2011 per merito di alcune donne attiviste nere “oversize”, che hanno cominciato a postare dei contenuti sui social media con l’hashtag #BodyPositivity.

Questo hashtag venne creato infatti per promuovere un messaggio positivo, dedicato a chi ha un corpo che non rientra nei canoni predefiniti dagli standard di bellezza contemporanei. Questo movimento ha segnato la decisione collettiva di autoproclamarsi, di dire «Io esisto» in una società che discrimina molti tipi di corpo, non solo quelli curvy. Grazie al movimento body positive infatti trovano una voce tutti i tipi di corpi non glorificati dalla società, sia maschili che femminile: come ad esempio il seno piccolo, o i corpi maschili minuti e non muscolosi che non rientrano nei classici standard della mascolinità.

E’ importante ricordare che la body-positivity non ci dice semplicemente di amare ed accettare il nostro corpo, senza sottovalutarne la difficoltà oggettiva, ma proprio per questo riconosce la necessità di portare avanti il messaggio che ogni corpo, che sia conforme o meno, in salute o meno, è valido di rispetto e amore.

Sentirsi a proprio agio con il corpo permette di vivere una sessualità libera, più ricca e soddisfacente.

#LoveAsYouAre è un progetto realizzato in collaborazione con Virgin and Martyr, nato per celebrare la diversità e per raccontare le persone che vivono e condividono il piacere autentico di amarsi per quello che sono, sempre e comunque. 

Scopri di più sul profilo instagram @control_italia!